Come conservare gli alimenti in modo sicuro

Conservazione Cibi

Conservazione degli alimenti in modo sicuro

Provate a pensare quante volte avete dovuto buttare degli alimenti perchè conservati in malo modo. Ora provate a pensare come avreste potuto conservare meglio i vostri aromi, i limoni, le mele, il caffè, l’aglio, il prezzemolo e altri alimenti, non avete idea?

Ora andate avanti nella lettura e troverete dei semplici accorgimenti per mantenere al meglio questi alimenti.

Come conservare gli alimenti in un modo sicuro

Evitare la crescita dei batteri:

  • mantenere la temperatura del frigorifero sotto i 5 ° C
  • durante la preparazione degli alimenti, tenere fuori dal frigorifero per il più breve tempo possibile
  • se hai fatto un buffet, mantieni il cibo in frigorifero fino al momento di servire
  • raffreddare gli avanzi il più rapidamente possibile (entro 90 minuti), conservarli in frigo e mangiarli entro due giorni
  • conservare le uova nella loro scatola in frigorifero
  • non mettere mai delle lattine aperte in frigo, mettete il contenuto in un contenitore con copercio.
  • “Assicurarsi che il cibo si sia raffreddato prima di metterlo in frigo,” afferma Philippa Hudson, docente in materia di sicurezza alimentare a Bournemouth University. “Se il cibo è ancora caldo farà aumentare la temperatura nel frigorifero, questo può promuovere la crescita batterica.”
  • Pulire il frigorifero regolarmente per garantire che sia sempre igienica e in buone condizioni. “Residui di cibo che si accumula nel tempo può aumentare il rischio di contaminazione incrociata”

Conservazione della carne

E’ particolarmente importante conservare la carne in modo sicuro in frigorifero per fermare la diffusione di batteri e di evitare intossicazioni alimentari.

  • conservare la carne e il pollame crudi in contenitori puliti, sigillati sul ripiano inferiore del frigorifero, in modo che non può toccare o gocciolare sul altri alimenti
  • seguire le istruzioni per la conservazione in etichetta e non mangiare carne dopo la sua data di scadenza – MAI
  • mantenere carne cotta separato da carne cruda

Suggerimenti per il congelamento degli alimenti:

Congelamento:

  • Mantenere gli alimenti congelati a – 17/18 ° C;
  • A differenza dei frigoriferi, i congelatori funzionano meglio quando sono pieni e senza molto spazio tra il cibo;
  • Per evitare di rompere la “catena del freddo”, comprate cibi surgelati all’ultimo momento e trasferiteli a casa con delle borse termiche;
  • I prodotti surgelati non sono eterni, e hanno una data di scadenza. In linea generale i cibi surgelati possono variare dai 3 ai 12 mesi in congelatore. In questi casi vi consigliamo di dividere i cibi, nei vari cassetti, per tempo di scadenza (es: cassetto alto prodotti a scadenza Breve – 3/4 mesi, secondo cassetto prodotti a scadenza media – 6/9 mesi – ultimo cassetto prodotti a scadenza lunga – 10/12 mesi) in questo modo avrete un’idea generale di quando è necessario scongelare un determinato alimento.

Suggerimenti per lo scongelamento degli alimenti:

  • Carne: Dovete scongelarla in frigorifero. Questa regola vale sia per la carne cruda che quella già cotta. Il tempo medio stimato per un pezzo da 1 kg è di circa 8 ore. Anche se vi può sembra una perdita di tempo, facendo scongelare la carne in questo modo assicurate il mantenimento del loro valore nutrizionale.
  • Pesce: Può essere cucinato direttamente senza scongelare. Se invece volete scongelarlo, anche in questo caso, scongelate in frigorifero.
  • Frutti di mare: Se sono crudi, per la bollitura o per essere messi a vapore non avrete bisogno di congelarli. Se volete cucinarli alla griglia o fare un fritto misto; posizionateli in una bacinella d’acqua fredda, così da scongelare il prodotto. Il tempo di “scongelamento superficiale” è di 10-15 minuti, successivamente potete cucinare in griglia o farli fritti. Se i frutti di mare sono cotti, Scongelate il prodotto in frigorifero.
  • Verdura: Scongelate direttamente nell’acqua di cottura.
  • Pane: Un trucco per non avere il pane molliccio è inumidito è quello di bagnarvi le mani, con acqua tiepida, e strofinarle sul pane appena tolto dal freezer. Successivamente mettete in forno, preriscaldato a 200°, su una griglia, lasciate per un paio di minuti.

Conservazione di alimenti secchi, barattoli, vasetti e bevande

Molti tipi di cibo non hanno bisogno di essere conservato in frigorifero, per esempio alimenti secchi come riso, pasta e farina, molti tipi di bevande, conserve, confetture, e vasetti chiusi. Ma è ancora importante prendersi cura come conservarli.

  • cercare di mantenere il cibo in sacchetti o contenitori sigillati – questo aiuta a mantenere freschi e si ferma niente cadere il cibo per caso
  • non conservare cibo o bevande in prossimità di prodotti detergenti o altre sostanze chimiche
  • non usare contenitori per alimenti vecchi per conservare prodotti chimici di famiglia, e non conservare gli alimenti in contenitori che sono stati utilizzati per altri scopi
  • solo riutilizzare bottiglie di plastica se non sono danneggiati e si possono pulire
  • non conservare cibo sul pavimento, perché questo può incoraggiare i topi, formiche e altri parassiti
  • mantenere l’area stoccaggio a secco e non troppo caldo
  • ricordare che alcuni tipi di cibo potrebbe aver bisogno di essere conservato in frigorifero, una volta che li hai aperti – seguire le istruzioni per la conservazione in etichetta

Lattine

  • Quando si apre una lattina di cibo e non avete intenzione di utilizzare tutto il cibo subito, svuotare il cibo in una ciotola, o altro contenitore, e mettere in frigo.
  • Non conservare il cibo in un barattolo aperto può, o riutilizzare lattine vuote per cucinare o conservare il cibo. Questo perché quando una lattina è stata aperta e il cibo è aperta con l’aria, lo stagno dalla possibile potrebbe trasferire più rapidamente al contenuto del barattolo.
  • Questo consiglio non si applica agli alimenti venduti in lattine che hanno coperchi richiudibili, come lo sciroppo d’oro e cacao, perché questi tipi di alimenti non reagiscono con la lattina.

Pellicole da cucina

Pellicole di plastica trasparente

Pellicole di plastica trasparente è utile per proteggere il cibo, ma, come molte cose, ha bisogno di essere usato correttamente. Non tutti i tipi di pellicola trasparente è adatto per l’utilizzo con tutti i cibi. Controllare la descrizione sulla scatola per vedere ciò che gli alimenti che può essere utilizzato.

Ci sono tre punti principali da ricordare quando si utilizza una pellicola trasparente:

  • non utilizzare pellicola se si può sciogliere, come nel forno o su pentole e tegami sul piano di cottura
  • è possibile utilizzare una pellicola trasparente nel forno a microonde (in conformità con le istruzioni del produttore), ma assicurarsi che la pellicola non tocchi il cibo
  • Usare pellicola adatta per avvolgere cibi molto grassi (controllare che la descrizione sulla scatola dica che la pellicola è adatta per questo). Cibi con alto contenuto di grassi comprendono alcuni tipi di formaggi, carni crude, carni fritte, torte e dolci, e torte con glassa burro o rivestimenti di cioccolato.

Carta stagnola

Carta stagnola, che è realizzato in alluminio, può essere utile per avvolgere e coprire alimenti. Ma è meglio non usare un foglio o contenitori in alluminio per conservare alimenti che sono molto acidi, come ad esempio:

  • pomodori
  • rabarbaro
  • cavolo
  • molti tipi di frutti di bosco

Questo perché l’alluminio può influenzare il gusto di questi tipi di alimenti, specialmente se sono mantenuti in dei contenitori di alluminio per lungo tempo.

Consigli Vari:

  • Mai ricongelare carne cruda (compreso il pollame) o pesce che è stato scongelato. È possibile ricongelare carne cotta una volta, purché sia ​​stata raffreddata prima di entrare in freezer. Ma, in caso di dubbio, non ri-congelare.
  • I cibi crudi possono essere scongelati una sola volta e conservati in frigorifero per un massimo di due giorni prima di essere cotti o gettate via. Per ridurre gli sprechi, dividere il pasto in porzioni prima del congelamento
  • Alimenti cotti che è stato congelato e rimosso dal congelatore deve essere riscaldato e mangiato appena completamente scongelati. Quando scongelati, gli alimenti devono essere riscaldati solo una volta, perché il più volte la pelle fresca e riscaldare gli alimenti, maggiore è il rischio di intossicazione alimentare. I batteri possono crescere e moltiplicarsi quando il cibo viene raffreddato troppo lentamente, e potrebbe sopravvivere se il cibo non è riscaldato in modo corretto.
  • Per riscaldare cibo, assicurarsi che sia scaldata fino a raggiungere una temperatura di 70 ° C per due minuti, in modo che sia fumante tutto.
  • Gli alimenti conservati nel congelatore, come gelati e dessert surgelati, non devono essere rimessi nel congelatore una volta che hanno cominciato a sciogliersi.

Infine vi riportiamo una serie di consigli specifici per alcuni alimenti

  • Conservare gli aromi: Gli aromi si conserveranno meglio se conservati in frigorifero e saranno avvolti in un  foglio di carta da forno, bagnato leggermente.
  • Conservare i Biscotti: Per mantenere più a lungo i vostri biscotti preferiti, non basterà conservarli in una scatola di latta! La loro freschezza e fragranza verrà mantenuta più a lungo se metterete della carta da forno come “fodera” interna della scatola di latta.
  • Conservare i Limoni: Partiamo dal dire che i limoni con più succo, sono quelli più “pesanti”, bene questi limoni non  vanno conservarti in frigorifero, dato che il freddo riduce la quantità di succo presente in ogni limone. Il modo migliore per conservare i limoni è quello di avvolgerli in un foglio di giornale e metterli in un porta frutta a temperatura ambiente
  • Conservare l’aglio: Siete abituati a prendere l’aglio e metterlo in frigo o in un posto fresco? Bene questo non è sufficiente per far durare l’aglio molto a lungo. Vi consigliamo di prendere l’aglio e di togliere e pulire tutti gli spicchi. Successivamente prendete un vasetto con dell’olio al suo interno, e di metterci dentro i vostri spicchi. Potrete mettere il vasetto in una credenza e notare che l’aglio durerà molto più a lungo.
  • Conservare i formaggi: Per conservare al meglio il formaggio, dovrete avvolgere ogni singolo pezzo in un panno. Ancora meglio se leggermente imbevuto con dell’aceto bianco. In alternativa prendete una zolletta di zucchero e mettetela all’interno del porta formaggio.
  • Conservare le Mele: Mettile in un cesto, senza altra frutta, con il picciolo rivolto verso il basso.
  • Conservare le cipolle: Avvolgete ogni cipolla in un foglio di alluminio, e conservale in un posto fresco.
  • Conservare il Prezzemolo: Lava bene il prezzemolo, asciugalo con cura, tritalo finemente e riponilo in congelatore dentro ad un contenitore adatto al freezer.
  • Conservare il Caffè: Il caffè va messo in un barattolo, meglio di latta, e riposto in un luogo fresco, anche il frigorifero va benissimo.

Ti potrebbero Interessare Anche:

Riutilizzo oggetti di uso quotidiano

Come riciclare le bottiglia di Plastica

Con un po' di creatività si possono fare cose straordinarie per il riutilizzo e per il riciclo delle bottiglie di plastica, e non … [Read More...]

Cardamomo

Cardamomo: Proprietà e Rimedi Casalinghi

Cardamomo: Proprietà e Rimedi Casalinghi Il Cardamomo (Elettaria cardamomum) è una pianta perenne nativa del sud dell'India. … [Read More...]

Antibiotici Naturali

Quattro Antibiotici naturali

La frutta e verdura non sono solo una difesa contro le infezioni, ma possono combattere i raffreddori e alleviare altri disturbi … [Read More...]

Trackbacks

  1. [...] Vasi: Pulendo i vasetti di vetro e vasi di piccole dimensioni, è possibile utilizzare come piccoli contenitori per conservare cianfrusaglie. Oppure se lavati e sterilizzati possono essere riutilizzati ad uso alimentare, per contenere, ad esempio dell’aglio. [...]

Speak Your Mind

*